Perché il clarinetto fischia?

Perché il clarinetto fischia?

20 Marzo 2019 0 Di Karaeasy

Ciao amici, siete qui perchè volete sapere perché il clarinetto fischia? Volete sapere come evitare e rimediare il cigolio sul clarinetto?

Mentre il clarinetto è uno strumento meraviglioso, è un dato di fatto che occasionalmente emette un fastidioso rumore, un cigolio e tra l’altro senza motivo. Tuttavia, se questo cigolio non si presenta soltanto “occasionalmente”, potresti avere un problema. Potrebbe essere causato da diversi motivi, ma il problema è probabilmente risolto più facilmente di quanto si pensi. È possibile iniziare con semplici metodi di risoluzione dei problemi o cercare un aiuto più professionale se nulla sembra funzionare. Presto, sarai un esperto su come mantenere il tuo clarinetto perfettamente.

Controlla il tuo clarinetto

Assicurati che il tuo clarinetto sia messo insieme correttamente. A seconda del tipo di clarinetto che suoni, di solito ci sono diverse sezioni che si collegano con i tenoni di sughero. Assicurati che boccaglio, canna, giunture superiori e inferiori e campana si adattino correttamente.
Se sei un nuovo musicista, assicurati che le articolazioni superiori e inferiori siano posizionate correttamente per le tue mani. L’articolazione superiore è per la tua sinistra e dovrebbe essere sul lato sinistro, e viceversa con la mano destra e l’articolazione inferiore.

Controlla se la canna è umida. Una canna secca potrebbe essere il colpevole del cigolio del tuo clarinetto. La tua canna dovrebbe essere ferma, ma non dura come una roccia. Se la tua ancia è nuova, potrebbe essere necessario lasciarla un po’ di tempo in ammollo in acqua per ottenere la giusta quantità di umidità.
Anche la canna deve essere mantenuta al giusto livello di umidità, quindi è facile lavorarci. Conservalo in una scatola speciale che controlli i cambiamenti ambientali.

Posiziona la canna nel boccaglio con un angolo di 45 gradi. Deve rimanere un’apertura stretta tra l’ancia stessa e il bocchino per ottenere il miglior suono possibile. Chiedi al tuo istruttore se hai problemi o se non sei sicuro che l’angolo sia corretto.

Esamina il tuo clarinetto per le viti allentate. Anche le più piccole viti possono ostacolare la tua abilità per suonare bene. Alcuni sono difficili da vedere, quindi esegui un accurato esame visivo per determinare eventuali colpevoli.

Se rilevi una vite allentata, trova un cacciavite che si adatti e riavvitalo. Fai molta attenzione a non strappare la vite. Se non riesci a trovare un cacciavite adatto,  dovresti visitare il tuo negozio di musica locale.

Valuta il tuo modulo

1. Assicurati di non mordere il boccaglio. Potresti stare serrando troppo forte con i denti superiori, mordendo l’ancia con i denti di fondo, o semplicemente applicando troppa pressione in generale, il che non va bene per i tuoi denti o l’ancia. Cerca di rilassarti un po’ e rilassare il collo e la mascella.

2. Evita di mettere troppa o troppo poca bocca sul boccaglio. Potresti non aver preso abbastanza bocchino (quindi non dare alla canna abbastanza spazio per vibrare), oppure potresti averne troppo. Regola la tua bocca fino a sentire un miglioramento. Dovresti anche assicurarti che la bocca formi un “sacchetto” ermetico intorno al boccaglio. 

3. Pratica una buona posizione della lingua. Le tecniche di imbastitura sbagliate possono esercitare troppa pressione sull’ancia e interrompere il flusso d’aria in modo non uniforme per troppo tempo, il che può causare scricchiolii. Metti la punta della lingua sulla punta dell’ancia e pratica questa tecnica per vedere i miglioramenti.

4. Assicurati di tenere la bocca intorno al boccaglio correttamente. Per vedere se hai una corretta forma della bocca, metti un dito in alto G (quello che si trova sulla linea sopra il rigo), quindi premi il tasto G #. Dovresti sentire una chiara nota altissimo E

5. Sperimenta con il posizionamento delle mani. La posizione della mano può essere un problema comune se le tue dita sono piccole o se sei un nuovo musicista. Le tue dita potrebbero non essere grandi abbastanza da coprire i buchi dei toni, potrebbero non essere in grado di sostenere il peso dello strumento, o forse dovresti ancora imparare la corretta coordinazione delle dita.
Se sei un bambino piccolo che lavora con un grosso clarinetto, prendi in considerazione l’idea di investire in una tracolla. Una tracolla può trasferire il peso dello strumento sulle braccia e sul collo. Questo può consentire di rilassarsi e concentrarsi sulla pratica.

6. Ricerca clarinetti più piccoli. Se le tue dita sono ancora troppo sottili o troppo corte, considera l’acquisto di un clarinetto più piccolo. Alcune varietà di piccoli clarinetti includono il clarinetto Eb e il Kinder-Klari Puoi trovare il tutto sul nostro sito karaeasy. Grazie di averci letto e alla prossima.