Microfoni

Microfoni

16 Agosto 2019 Off Di Karaeasy

Ogni cantante ed ogni fonico degno di questo nome conosce i propri microfoni e si innamora della timbrica del suo modello preferito, ma ci sono alcuni oggetti che sono letteralmente passati alla storia, perché sono prodotti dalle prestazioni eccezionali. Questo non significa che si debba pre forza andare a scegliere prodotti che si trovano nell’empireo della qualità, perchè in fascia media ci sono microfoni che hanno prestazioni eccellenti, adatte sia per i dilettanti che per i professionisti in studio, da una parte o dall’altra del mixer.

Marchi come Shure, Sennheiser e Rode non hanno praticamente bisogno di presentazione, perché i loro prodotti sono praticamente lo standard e lo stato dell’arte. Per scegliere il microfono che fa al caso nostro è bene farsi un’idea chiara delle prestazioni e delle applicazioni possibili per questi prodotti. Vediamo quindi di esplorare alcuni prodotti che ogni musicista che si rispetti deve conoscere e che si trovano nel catalogo di strumenti musicali online Karaeasy.

Microfono Shure Sm57

shure-sm57-lc-microfono-per-strumenti-cardioide

Shure sm57 è praticamente un microfono che ha letteralmente fatto la storia. Amatissimo dai fonici che lo usano per microfonare amplificatori e strumenti, è un microfono talmente fedele ed affidabile da essere utilizzato dei presidenti degli Stati Uniti durante le loro conferenze ufficiali.

Shure Sm57 Categoria

Rientra nella categoria dei microfoni dinamici e direzionali, cioè che captano solo il segnale che proviene da davanti, senza il rischio di contaminazioni del suono. Basta fare una prova parlando davanti e dietro al microfono per capire quanto sia accurato l’isolamento. Il suo funzionamento si basa su una membrana che si sposta insieme ad una bobina immersa in un campo magnetico per trasdurre il suono.

Shure Sm57 di cos’è dotato

È dotato di un eccezionale range dinamico che permette di impiegarlo praticamente su ogni strumento, dalla batteria alla voce, passando per chitarre e bassi, anche se a causa delle dimensioni contenute della membrana ha alcune limitazioni per quanto riguarda l’uso con strumenti con moltissime basse frequenze, per i quali potrebbe risultare un po’ secco.

Sm57 come viene usato

Cionondimeno Sm57 viene spesso usato per microfonare anche le grancasse, in modo tale da cogliere la punta, cioè l’attacco del battente, insieme ad altri microfoni con membrana più grande. Si impiega anche per i tom ed i fusti in generale, proprio perché se viene puntato con precisione non rischia di captare rientri indesiderati, e soprattutto minimizza il problema del feedback con i monitor, che se si trovano nel suo cono d’ombra non interferiscono minimamente.

Shure Sm57 va bene per voce?

È anche un ottimo microfono per la voce, anche perché che grazie alla sua ghiera antishock ed isolata impedisce il rischio di scosse elettriche in caso di un impianto non costruito a regola d’arte. Nel suo impiego per la voce, sm57 è famoso per la timbrica nasale, che può essere accentuata o diminuita spostandolo rispetto alla bocca.

Microfono Shure Sm58

Shure Sm58 un microfoni per la voce amatissimi dai cantanti, ma anche da chi nel microfono deve semplicemente parlare ed offrono un ottimo spettro sonoro e soprattutto una risposta dinamica eccezionale. Sono usati in particolare in applicazioni dal vivo grazie al fatto che si tratta di microfoni cardioidi una configurazione che permette ai cantanti di dosare la timbrica avvicinandolo e allontanandolo a piacimento dalla bocca.

Shure Sm 58

Questi microfoni per decenni sono stati utilizzati dal vivo da grandissimi artisti di fama internazionale e a tutt’ora sono fra i più diffusi, proprio perché rispettano pienamente le qualità della voce età ed hanno una struttura estremamente robusta che garantisce che non ci sia il pericolo che si danneggino se sul palco non si mantiene esattamente un contegno formale un po’ come ci si aspetta da una grande star.

Microfono Sm58

Gli Sm58 si possono anche applicare per gli strumenti musicali, a patto di regolare bene le distanze, perché, sopratutto per le chitarre elettriche e i fiati, molte delle componenti dello spettro e della pressione sonora sono analoghe a quella della voce e si possono tranquillamente prendere con questo microfono.

Microfono Shure Beta58

Shure Beta58 è la versione professionale, un microfono dinamico pensato appositamente per la voce ed in particolare per l’uso per il cantato, uno fra i più amati e diffusi, utilizzato dai cantanti più famosi sia italiani che esteri, durante le loro performance dal vivo.

Shure Beta58

Shure Beta58 è caratterizzato da un‘ottima sensibilità nel cono frontale e laterale, perché è supercardiode che consente di tenere il microfono anche ad un braccio intero di distanza dalla bocca per ottenere timbriche particolarmente morbide, ma che grazie alla sua particolare architettura consente anche una regolazione dinamica e di essere tenuto praticamente a contatto con le labbra anche da cantanti con voce molto intensa.

Microfono Beta58

Per applicazioni live e anche in studio è uno dei microfoni più affidabili, perché riproduce fedelmente la voce senza colorarla e garantisce risultati eccezionali, anche se si tratta semplicemente di un microfono dinamico, quindi con una risposta in qualche modo limitata sulle alte frequenze. La sua costruzione solida e pressoché indistruttibile garantisce la sua durata da record ed anche uno dei microfoni più imitati al mondo, con risultati più o meno discutibili.