Chitarra

Chitarra

20 Agosto 2019 Off Di Karaeasy

La chitarra è uno degli Strumenti Musicali più usati al mondo e fa’ da base a quegli stili come Rock, Blues, Pop, Country ecc… Il suo suono è molto dolce e a volte è accompagnato da altri strumenti. Ci sono molti tipi di chitarre in commercio che possono essere raggruppate in due semplici categorie: Acustiche ed Elettriche. Molti produttori di strumenti musicali come Yamaha, Eko, Gibson e Fender includono nel loro catalogo un alto numero di chitarre. Non sai quale scegliere? Non temere! Questa semplice guida ti darà dei consigli pratici su quella adatta a te. Seguila e i tuoi dubbi si chiariranno in un batter d’occhio!
Iniziamo a confrontare i due modelli di chitarra più usati: la chitarra acustica e quella elettrica.

Chitarra Acustica

Chitarra-Acustica

La chitarra acustica è, come si può notare, uno strumento musicale usato moltissimo in tutto il mondo. In generale il termine chitarra acustica si riferisce a tutti i modelli di chitarra che non sono elettriche ma composte da una cassa armonica che amplifica il suono naturalmente. Ve ne sono molti tipi, in base allo stile musicale che vuoi adottare:
quella Standard, quella Dreadnought e quella Jumbo. Il primo tipo raggruppa tutte quelle chitarre con la forma a 8, tipica delle chitarre classiche; il secondo e terzo tipo raggruppano tutte quelle chitarre che hanno una cassa armonica ampia e quindi producono suoni con volume alto. L’unica differenza è che il terzo tipo ha la cassa armonica stretta nella parte superiore. La chitarra acustica è lo strumento scelto soprattutto da chi entra per la prima volta nel mondo della musica, però anche un esperto può comunque usarla per suonare.

Come Suonare la Chitarra Acustica

Come-Suonare-la-chitarra-Acustica-2

Nella chitarra acustica il suono viene creato dal pizzicamento delle corde il quale viene poi amplificato dalla cassa armonica, poiché da sole le corde non produrebbero un rumore alto e intonato. La tensione delle corde determinerà il tipo di suono che uscirà: più una corda è tesa, più la nota sarà acuta. E’ per questo che prima di suonare la chitarra questa viene accordata, ovvero le corde vengono regolate affinchè emettano lo stesso suono. Per emettere note diverse vengono usati dei tasti che corrispondono a varie corde: se vuoi emettere un DO centrale con la chitarra, dovrai premere il primo tasto della seconda corda.
Rispetto alle chitarre elettriche, la chitarra acustica non ha bisogno né di elettricità né di un amplificatore.

Suonare la Chitarra Acustica

Suonare-la-Chitarra-Acustica

Come affermato precedentemente, per far in modo che la chitarra suoni le corde devono essere pizzicate o da un plettro o semplicemente dalle dita. E’ per questo che si usano entrambe le mani e si predilige anche una posizione seduta (in commercio esistono degli sgabelli appositi) appoggiando la chitarra sul confine tra la coscia e il ginocchio. Il suono emanato è un suono molto dolce e rilassante, perfetto per gli stili Indie o Country.

Chitarra Elettrica

Chitarra-elettrica

La chitarra elettrica non differisce tantissimo dalla chitarra acustica e, come essa, viene utilizzata molto nel mondo della musica. Rispetto alla chitarra acustica, questa ha bisogno di un amplificatore. La chitarra elettrica vanta di vari modelli che variano a seconda di due criteri: classificazione in base alla forma del corpo e classificazione in base alle marche. Ci sono tre tipi di corpi: Solid Body, Hollow Body e Semi Hollow. Il primo tipo include le chitarre elettriche aventi un corpo sottile, compatto e privo di cassa armonica; il secondo tipo include le chitarre elettriche semiacustiche amplificate ovvero hanno una cassa armonica come le chitarre acustica ma la risonanza è molto più contenuta; il terzo tipo include tutte quelle chitarre che sono una via di mezzo tra le Solid Body e le Hollow Body.

Come si Suona la Chitarra Elettrica

Come-si-Suona-la-chitarra-elettrica-1

Nella chitarra elettrica, il suono è sempre generato dalla vibrazione delle corde ma per essere udito passa attraverso dei dispositivi chiamati Pick-up che trasformano il suono in impulsi elettromagnetici. Questi passano poi attraverso un amplificatore che permette al suono di essere udito. Il Pick-up, fondamentalmente, è una barretta elettromagnetica circondata da un filo di rame e il campo elettromagnetico della barretta viene alterato dal movimento delle corde. Il filo di rame trasmette queste alterazioni sotto forma di corrente che passa poi attraverso l’amplificatore, il quale emana il suono.

Come Suonare la Chitarra Elettrica

Comme-suonare-la-chitarra-elettrica

Come affermato precedentemente, per suonare una chitarra elettrica, bisogna pizzicare le corde. Rispetto alla chitarra acustica, però, c’è bisogno di un amplificatore per suonare questo tipo di chitarra. Il suono che emana è un suono molto forte e ritmico: infatti questa chitarra viene usata, per esempio, con gli stili Rock e Metal ma anche con il Blues.

Quale Chitarra Scegliere

Quale-Chitarra-Scegliere

Ora che hai capito la differenza tra le chitarre acustiche ed elettriche, arriviamo al fatidico punto: quale scegliere? Il numero di modelli di chitarre è altissimo e scegliere può essere difficile. Bisogna però tener conto di vari fattori: costo, qualità, marca. Di solito vengono scelte marche affidabili come Yamaha ma queste, certe volte, non sono veramente economiche. Tieni in mente sempre una cosa: una chitarra costosa non fa’ di te un chitarrista). Altro fattore da considerare sono il genere e lo stile che vuoi adottare: se ami gli stili movimentati come il Rock, il Punk o il Metal ripiega su una chitarra elettrica; al contrario, scegli una chitarra acustica se ti piacciono sempre gli stili movimentati ma calmi come il Country o il Blues. Ultimo fattore da considerare sono le tue esigenze: valuta l’acquisto della tua chitarra dopo aver valutato i tuoi obiettivi e solo dopo esserti assicurato che non smetterai per un improvviso disinteresse. Nel caso questo accada, non preoccuparti: potrai sempre rivendere la tua chitarra ottenendo magari un guadagno maggiore rispetto a quando l’hai comprata.
In ogni caso, non importa quale tipo di chitarra sceglierai: ti divertirai sicuramente a suonare questo meraviglioso strumento.

Chitarra Antica

Chitarra-Antica

La chitarra risale al 1400 a.C. ed è apparsa per la prima volta in Turchia. La parola Tar, proveniente dal sanscritto, significa “corda” e indica uno strumento utilizzato nell’antichità simile alla chitarra. Nel 1600 venne introdotta l’accordatura che si utilizza oggi (La-Re-Sol-Mi-Si) , successivamente paesi come la Francia e Inghilterra produssero tipi di chitarre col Mi basso, dando vita alle 6 corde. Nel 19 secolo, De Tores creò la chitarra che conosciamo oggi, con l’utilizzo di casse armoniche più ampie. Negli anni ’70, invece, la compagnia Ovation realizzò la chitarra acustica elettrificata applicando sullo strumento dei Pick-ups: gli stessi dispositivi usati nella chitarra elettrica.
La chitarra elettrica, invece, venne creata da Les Paul, il quale inventò il modello ‘Solid Body’. Fu un cameriere di fast food, invece, a realizzare il concetto di chitarra elettrica, applicando sulla chitarra un fonorilevatore per giradischi e un microfono per telefono collegato ad una radio fungente da amplificatore.